Snapchat per i marketers della moda

Snapchat per i marketers della moda

Come ampliare la propria audience su Snapchat

Come esplorare i contenuti su Snapchat attraverso la nuovissima estensione dell’applicazione Live Stories, Story Explorer (lanciata il 23 novembre 2015)

Come trovare gli “Snapchat influencer”

Snapchat Story Explorer

Come ampliare la propria audience su Snapchat

Il metodo è piuttosto banale, anche spesso criticato, ma è il solito mezzo utilizzato dal giorno zero dei social. Ricordate il tormentone nell’era dell’ascesa dei fashion blog “Ciao, io ti seguo, mi segui?” cui poi sono seguiti Facebook, Twitter e Instagram? Beh, la manfrina è sempre quella: chiedere agli amici di aggiungerci anche su Snapchat. L’unica differenza è che il modo si è evoluto. Pensa a tutto Snapchat.

Vediamo come.

Risulta molto utile inviare le richieste di amicizia mediante Snapcode, una sorta di QR code che identifica in maniera univoca i vari utenti iscritti alla piattaforma, quindi è il codice visual che ci identifica. Per intenderci, si tratta della foto del nostro profilo, che in default è un fantasmino bianco su uno sfondo quadrato giallo con tanti puntini neri, ma che può altresì essere personalizzata.

Il codice può essere utilizzato proprio come un QR code, quindi avvicinando il nostro cellulare agli snapcode pubblicati sui siti Internet di chi vogliamo seguire (e sulle loro pagine social, sui loro canali You Tube e così via), possiamo aggiungere in automatico nuovi amici.

Possiamo inoltre fare l’upload del nostro Snapcode sui nostri account social.

Prendiamo ad esempio Twitter. Il messaggio sarà una personalizzazione di “Add me on Snapchat”.

Sul tweet di invito, caricato tramite snapcode ed eventualmente personalizzato, è importante inserire l’hashtag prima di Snapchat, in questo modo saremo sicuri che il nostro Snapcode entrerà nel feed delle conversazioni su Twitter. È un modo quindi per indicizzare su Twitter il nostro account Snapchat. Non si tratta quindi di scrivere un semplice tweet, chiedendo a tutti di seguirci, ma di fare un upload del nostro snapcode su Twitter. E’ cosa ben diversa.

Restando sempre su Twitter (ma possiamo anche includere le foto di copertina di Facebook, l’header del nostro canale You Tube, un angolo del nostro sito web, o tutti i nostri social, laddove è possibile), è utile mettere il proprio snapcode come foto del profilo dell’account. È un modo per spingere la gente ad aggiungerci con facilità ai suoi amici (tramite funzione QR dello snapcode).

Su tutti i nostri account social, all’interno del profilo, è bene inserire il nome del nostro account Snapchat.

La ratio per ampliare la propria audience è quindi quella di promuovere al massimo il nostro account, su tutti i mezzi.

Come esplorare i contenuti su Snapchat

Giusto una settimana fa, e precisamente il 23 novembre u.s., Snapchat ha lanciato una nuova estensione dell’applicazione Live Stories, Story Explorer.

Scoprila qui:

A breve disponibile anche in Italia, permette di esplorare i contenuti che vengono aggregati dalla redazione di Snapchat in base al tema. Per scorrerli basta toccare lo schermo ripetutamente.

Per il momento ci accontentiamo della sezione Discover, in cui possiamo esplorare i contenuti liberamente. Una volta scelto il publisher, scorrendo verso destra potremo scorrere i titoli, una volta individuato un titolo di nostro interesse, scorrendo verso il basso potremo andare in profondità della notizia.

Come trovare gli “Snapchat influencer”  

Un modo piuttosto divertente di trovare gli influencer su Snapchat è quello di visitare il sito www.snapchat.codes.

Gli account sono raggruppati per categoria. Possiamo scoprire così tutti i brand che si sono lanciati nell’avventura del fantasmino e decidere chi seguire dal nostro cellulare.

Shares